Mani – Seminario con Claudio Gevi sabato 12 dicembre ore 10-17

seminario condotto da Claudio Gevi

toccare – premere – afferrare – accarezzare – percuotere – prendere – appoggiare – sfiorare – palpare – grattare – stringere

Il tatto è il senso della vicinanza. Da ancor prima della nascita entriamo in contatto con la realtà attraverso la pelle, la bocca e le mani. Il nostro cervello, mediante le mani, plasma e organizza il mondo.

Le numerosissime terminazioni nervose permettono alle mani di svolgere attività raffinate e delicate come quelle di un chirurgo o di un pianista. Un’organizzazione altamente funzionale di tutto il corpo permette alle braccia e alle mani di compiere sforzi enormi.

Lavoreremo sulla sensibilità delle dita, sul modo di organizzare il corpo e le braccia per far muovere le mani in modo più efficiente, per imparare a sentirle e a riposarle durante le attività quotidiane.

Il seminario è rivolto a tutti coloro che utilizzano in modo sensibile e raffinato le mani (musicisti e artisti) e per chi voglia prevenire o migliorare situazioni di dolore dovute a un uso intenso e prolungato.

In ogni momento è possibile trasformare il tatto in un’esperienza consapevole.

 

vedi

Dr Norman Doidge, Intervew excerpt on Moshe Feldenkrais

Una lunga intervista al Dott. Norman Doidge, psichiatra e ricercatore dell’Università di Toronto. Doidge dedica a Moshe Feldenkrais e al Metodo  due capitoli del suo ultimo libro “Le guarigioni del cervello”. Un testo divulgativo e interessante sulla plasticità del cervello e su diversi approcci alla salute.